Micronote 18

  1. Il problema della politica italiana è che un serio partito conservatore non c’è. Tutti si sentono riformatori.
  2. Nullum imperium democraticum sine arcanis suis.
  3. In questo momento in Italia i politici dovrebbero dibattere un solo argomento: il fallimento della Sicilia.
  4. Il fatto che una affermazione sia iscrivibile entro il cosiddetto Pensiero Unico non la rende per sé meno veridica di una che se ne colloca all’esterno. In entrambi i casi si deve esercitare la critica.
  5. In Canada ci sono più armi per abitante che negli USA, ma molti meno delitti. In Svizzera i mitra militari in casa, e zero delitti…
  6. Le conseguenze del fatto che quella economica non è una scienza dura sono estremamente dure.
  7. La Spagna mostra che ai Mercati la stabilità di governo da sola non basta affatto.
  8. L’Italia è sempre stato un Paese di coccio. Guidato da cocciuti che si pensano di ferro.
  9. Un Euro per domarli, Un Euro per trovarli,
    Un Euro per ghermirli e nel buio incatenarli.
  10. Stiamo come gli Atlantidi prima dell’evento…
  11. Spread non è un cattivo della Marvel Comics?
  12. Qualcuno vuole lo scemipresidenzialismo?
  13. Come se non ci fossero state molte altre Olimpiadi… Attese miracolistiche e affari: bel mix da propinare ai gonzi.
  14. Il futuro nostro: scarso panem, molti circenses.
  15. Dio, quanti inutili poeti
    calpestano la faccia della terra!
  16. Infinitamente meglio rileggere i libri dei grandi, e non sprecare il breve tempo con gli autori di mezza tacca.
  17. Bisogna tenere distinte l’idea di democrazia e quella di giustizia.
  18. Può oggi un politico italiano pronunciare la parola “riforme” senza arrossire?
  19. I falsi invalidi sono spesso falsi ciechi. Un falso autistico non salta fuori. Perchè? Forse è un po’ difficile da imitare?
  20. Lo “sciopero della fame”, con gli “scioperanti” da 30 giorni che non giacciono sfiniti ma appaiono pimpanti in TV, è ridicolo e miserando.
  21. Nessuno ricorda che nel 2009 vari atleti giamaicani risultarono dopati…
  22. Ferragosto, giornata di ferro. Arrugginito.
  23. Dicono: le tasse devono diminuire, ma non possono. Lo scontro tra dovere e non potere è lo spirito della tragedia.
  24. Sarà decrescita infelice.
  25. L’Italia è un Paese di querimonie e querele. Di inquirenti e inquisiti. Liquida liquirizia, liquidazione permanente.
Annunci

3 thoughts on “Micronote 18

  1. Anch’io trovo il 16 esatto: sto rileggendo I fratelli Karamazov e mi sorprendo a trascurare tutto pur di continuare a leggere…come mi succedeva da ragazzina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...