Berlino Ultimo atto

23032449_1478016835567245_3052880339758373049_n

La prima stesura di Finale Berlin fu scritta da Heinz Rein (1906 -1991) nell’immediato dopoguerra. Il vasto romanzo-saggio fu poi ripreso nel 1980 e infine nel 2015, in quello che forse possiamo chiamare il ciclo dell’oblio. Con tutti i suoi difetti, tra i quali spicca una certa tendenza didascalica in molti dialoghi, questa è una rappresentazione accurata e ineludibile dei giorni terribili della battaglia di Berlino dell’aprile 1945. La follia nazista di voler difendere la capitale fino all’ultimo uomo comportò un’ecatombe. La prima guerra mondiale era stata un’esperienza terribile per gli europei, ma lo era stata soprattutto per i soldati sul campo di battaglia, le città venivano sostanzialmente risparmiate. Nel secondo conflitto mondiale la città diventa sovente campo di battaglia, oppure obiettivo da radere al suolo con l’uso massiccio dell’aviazione. A Berlino nel 1945 le due prospettive si fondono in un orrore totale. E qui si comprende come e perché oggi sia problematico per gli occidentali lo stesso concetto di guerra, con tutto quel che ne consegue, compresi ipocrisie e paralogismi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...