La famiglia Winshaw

18194698_1313214958714101_4585140838679802323_n

La famiglia Winshaw, di Jonathan Coe (WHAT A CARVE UP, 1994, trad. it. di A. Rollo, Feltrinelli). Io ho letto la ventunesima edizione, del 2011. A tratti mi sono divertito, ci sono scene molto spassose qua e là. Ma è un romanzo diseguale, disarmonico, pretenzioso, eccessivamente autoconsapevole, schieratissimo contro le riforme della Thatcher tanto da apparire eccessivamente militante, e per questo destinato a non reggere all’usura del tempo. Tra cinquant’anni forse si leggerà come un documento dell’epoca, ma difficilmente farà scaturire emozioni di un qualche tipo. Troppo astutamente costruito, su questo ho pochi dubbi. E le pagine finali sfiorano il ridicolo, sono una cavolata, diciamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...