Micronote 15

  1. Trovo che il cosiddetto Burlesque sia di per sé una gran puttanata. Piace infatti ai puttanieri, potenziali e reali.
  2. Sembra che Comunione e Liberazione non liberi né dalla vanità né dalla brama di potere.
  3. Gli Italioti sono un popolo dalla memoria corta e dalla mano lunga.
  4. Politici vecchi che fondano partiti nuovi: una formula che non funziona più.
  5. L’Europa oggi è culturalmente debole, economicamente debole e militarmente debole.
  6. Agli occhi del Papa i lefebvriani sono comunque fedeli, mentre teologi della liberazione e suore emancipate sono infedeli. Il punto è qui.
  7. Secondo Vendola la Destra italiana ha la colpa di aver condannato una intera generazione. Zapatero l’ha salvata?
  8. I pensieri pensati nel passato tornano sempre, travestiti.
  9. Non esiste alcuna forma di rabbia sociale che non richieda capri espiatori. Compiacersi della rabbia è criminale e criminogeno.
  10. Il mondo si fa volentieri ingannare dagli involucri.
  11. Anche un involucro ha la sua apparenza.
  12. La verità nuda è amata dai suoi carnefici.
  13. Abbiamo un Grillo strapallante, un sacco di cavallette saltellanti, e parecchi avvoltoi appollaiati.
  14. L’Italia sarà un Paese normale quando non avrà più bisogno di Presidenti-Nonni e dei loro pistolotti. Cioè non sarà mai un Paese normale.
  15. Il Cardinale Scola riesce ad essere contorto e oscuro anche nei suoi tweet, oltre che nelle omelie e negli scritti. Ma è ai vertici della Chiesa.
  16. La degenerazione dei partiti non è iniziata ieri: ricordo con orrore come era il PSI a Venezia nel 1973.
  17. L’idealismo non si compera, ma può essere manipolato in molti modi. Una nazione senza etica non se la può dare dall’oggi al domani.
  18. L’idealismo si addice ai giovani e agli ingenui, agli adulti si addice un’etica matura e ben fondata, che in Italia è rarissima.
  19. Spesso i corrotti sono meno propensi alla violenza di quanto non lo siano gli idealisti.
  20. Italia: Ethica more Berlusconico demonstrata.
  21. La virtù della continenza dovrebbe manifestarsi anzitutto nella sfera intellettuale.
  22. Il Bel Paese si trova tra il martello della cocaina e l’incudine della benzodiazepina.
  23. Il problema in Italia non è mai nell’inesistenza della legge, ma è sempre nell’inesistenza del suo rispetto.
  24. Ma con furor di tagli e grande pena / Si sanerà l’italica cancrena?
  25. La tecnarchia si espande, e diventa sempre più una gerontotecnarchia. Il futuro è dei vecchi (in Italia).
  26. Due secoli fa nella corte di Torino si parlava francese, e nel Settecento Alfieri studiò il toscano come una lingua straniera.
  27. Il Trota laureato a Tirana: dall’Italia fuggono tutti, cervelli e scervelli.
  28. Può aver luogo in Italia un “ammutinamento morale” in grado di rinnovare la politica e la società? No: da noi l’alternativa è tra algidi tecnarchi e comici urlanti.
  29. Il destino dell’Europa si decide in Grecia, come al tempo di Serse. Ma non vedo né Leonida né Temistocle.
  30. Grillo è un comico. Un comico arrabbiato e urlante resta un comico. Può al massimo diventare un tragicomico.
  31. La tragicommedia è la dimensione fondamentale dell’Italia.
  32. Tutti i politici che vogliano avere successo nell’Italia di oggi debbono avere una dimensione comica.
  33. Il suicidio ha una potenza mimetica formidabile: maneggiare con cura.
  34. L’attuale gestione mediatica dei suicidi conferma l’idea che ogni società umana ha bisogno di vittime.
  35. Da sempre i tacchi assurdi delle scarpe femminili mi sono parsi una delle massime espressioni della fondamentale irrazionalità di gran parte dei due generi.
  36. Ogni ateismo non può vivere come semplice a-, ma ha bisogno vitale di ciò che lo segue.
  37. ‎”Libertà e uguaglianza” non significa che i maschi possano partorire, né che due maschi possano essere una famiglia.
  38. L’inadeguatezza del ceto politico italiano è di gravità variabile, ma si presenta come una costante storica.
  39. Dal Grillo Parlante al Grillo Urlante: un progresso.
  40. Gli Italiani amano più le parole che le cose, e usandone continuamente per ingannare ne sono continuamente ingannati.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...