Micronote 1

1. Anche intorno a Berlusconi opera il meccanismo del capro espiatorio.

2. La parola latina SCORTUM, usatissima dai tempi di Plauto per le persone che si prostituivano (femmine e maschi), ricorda molto ESCORT.

 3. Ma Pierferd Casini è contemporaneamente parlamentare italiano ed europeo? Non voglio crederlo…

4. Singolare come molti intellettuali cattolici ultraconservatori difendano Berlusconi con ogni gesuitica sottigliezza.

5. Nessuno è più vanesio e perverso di chi sta in basso e vuole raddrizzare il mondo.

6. Naturalmente, le proiezioni per cui avremo una età media sempre più elevata escludono a priori la possibilità di eventi catastrofici, che nella storia capitano spesso. Sono dunque proiezioni cieche.

7. Si può insegnare filosofia ed essere dei cacasotto?

8. Il modello di Berlusconi è Gesù, che sosteneva che le prostitute e i pubblicani (attualizziamo e correggiamo berlusconianamente: escort ed evasori fiscali) avrebbero preceduto nel Regno dei Cieli gli ipocriti farisei. Solo che Gesù non palpava culi, mi pare.

9. La cultura musicale dei miei conterranei coetanei, e i loro gusti in musica, sono penosi. E in letteratura non va molto meglio.

10. Un incubo: la “democrazia” fa vincere i Fratelli Musulmani, l’Egilto in mano agli islamisti, l’odio per Israele ricompatta il mondo arabo e islamico, la guerra.

11. In politica non esiste la categoria “donne”. La sua utilizzazione non può che essere bassamente ideologica.

12. Un Governo che vada dai fascisti antisemiti di Storace ai radicali di Pannella: wow!
E di contro una falange che vada dai trotskisti di Ferrando ai vaticanisti di Casini ai postfascisti di Fini: doppio wow!

13. B dice di essere orgoglioso della sua amicizia con Lele Mora.

14. L’aggressività delle donne elette da Berlusconi in Parlamento e la loro devozione al Capo sono inquietanti.

15. La Moratti è una donna, la Camusso è una donna, la Mussolini è una donna, la Minetti è una donna, la Bonino è una donna, Ruby è una donna, la Bindi è una donna, la Zanicchi è una donna, la Boccassini è una donna, ecc….

16. Non ne posso più di Benigni e degli altri comici che si ergono a maestri di pensiero e autorità morali.

17. C’è in giro una confusione concettuale pazzesca. In tutte le menti, in tutti i partiti, in tutti i media.

Annunci

2 risposte a "Micronote 1"

  1. una scorta formata da donne. in questo caso, mi sembra propriamente fuori luogo…

    Si può insegnare filosofia ed essere dei cacasotto?
    Oh, si…sicuramente…
    solo che non bisogna assolutamente darlo a vedere!

    Vogliamo parlare degli uomini?

    Bèh, Benigni però conosce dante a memoria…;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...