La distinzione fra moneta e denaro (3)

copj13

ll denaro opera pertanto in quanto concetto, in quanto idea, e genera azioni. In primo luogo, fa muovere il pensiero, fa muovere la mente all’idea del suo stesso possesso, fa pensare a come “fare” denaro, a come produrre ricchezza per sé e per altri, e in secondo luogo, come derivato, fa trasferire e moltiplicare le cose nella realtà sociale. (p. 29)

Qui mi pare che la Turri non si muova con sufficiente chiarezza concettuale, proprio quando maneggia il concetto del denaro come concetto. La nascita del pensiero concettuale, infatti, è assai tarda rispetto alla storia generale dell’umanità. Per questo, vedere il denaro come precedente lo scambio in forma di baratto mi pare una mossa problematica. Invece, proprio il carattere moltiplicatore del denaro lo riporta alla sfera del sacro, della fecondità inesauribile, del “sarete innumerevoli come le stelle del cielo”.

In questa sua funzione, dunque, il denaro precede il baratto, precede qualsiasi forma di scambio fra individui, non ne deriva. È l’idea del denaro che sostanzia lo scambio, è l’idea di poter avere o accrescere ricchezza che motiva lo scambio tra beni e che muove il processo economico e lo scambio sociale. Di converso la moneta come mezzo di scambio sorge logicamente, non storicamente, dall’osservarzione che è difficile ottenere la quantità desiderata di una merce con una quantità dello stesso valore di un’altra merce disponibile. Inevitabilmente una contabilizzazione come misura del valore avviene, anche se non si fa riferimento a una particolare unità di conto. Quindi, paradossalmente il baratto può fare a meno della moneta, ma non del denaro, in quanto quest’ultimo è riserva e simbolo del valore.
Non c’è un’altra istituzione umana o realtà naturale che si avvicini al modo d’essere e di agire della moneta nella sua forma idealizzata, cioè il denaro. La moneta è una delle forme del denaro e nel contempo il denaro è la forma idealizzata della moneta. Il denaro agisce senza essere una cosa fisica e senza essere legato direttamente alla materia, se non come simbolo, avvalorando così il fatto che il denaro ha una natura ideale.
La moneta, in quanto segno monetario, ha un volto significante attraverso il quale indica la sua unità computazionale, la sua funzione di mezzo di misura, di pagamento e di scambio, e un volto significato, che è il denaro, che rimanda a un puro concetto di valore equivalente, di merce o di bene potenziale. Per molti economisti il valore che ha reso efficace la moneta è stato l’oro, un metallo prezioso. Seguendo la tesi proposta in questa sede se ne deduce invece che il valore attribuito all’oro deriva dal suo essere moneta, cioè dall’assumere la forma idealizzata di denaro, cioè dal fatto che la moneta assume la funzione ai riserva di valore,diviene potere d’acquisto generalizzato e, perciò, possibile punto finale di ogni atto di scambio.
(ibidem)

E’ da ritenere che l’antecedente logico-storico dello scambio-baratto sia l’inizio umano assoluto, ovvero lo scambio del segno. Essendo il bisogno in quanto tale comune agli umani e agli altri animali, ciò che differenzia l’umano è il segno. Ergo, anche il bisogno di cui ragiona la scienza economica non è mai un bisogno puro, ma sempre un bisogno significato, variando ovviamente la complessità della significazione.

Senza un ragionamento sul segno umano e sul processo mimetico che vi è collegato, anche la natura del denaro come universale misuratore e mediatore che si incarna nella moneta rischia di rimanere incompiuto, e di lasciare il denaro stesso avvolto in un’aura di mistero (ma questo non deve stupire: come la natura del potere politico, allo stesso modo quella del denaro è destinata a rimanere sostanzialmente impenetrabile a chi non voglia volgere lo sguardo sul primum movens).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...