Del sentimento tragico della vita 5

ex-libris_thumbnail

Alla convinzione di aver sempre una soluzione, si accompagna il tema delle funeste conseguenze. Prendete un qualsiasi libro di apologetica, cioè di teologia avvocatesca, e vedrete con quale frequenza v’imbatterete in epigrafi che dicono: « Le funeste conseguenze di questa dottrina ». E le funeste conseguenze di una dottrina proveranno, tutt’al più, che tale dottrina è funesta, ma non che è falsa, poiché resta da dimostrare che il vero sia ciò che più ci conviene. L’identificazione della verità con il bene non è che un pio desiderio. A. Vinett; nei suoi Etudes sur Blaise Pascal, afferma: « Dei due bisogni che incessantemente travagliano la natura umana, quello della felicità non è solo il più universalmente sentito e il più costantemente sperimentato, è anche il più imperioso. E questo bisogno è intellettuale oltre che sensitivo. La felicità è un bisogno non solo per l’anima, ma anche per lo spirito. La felicità fa parte della verità ». Quest’ultima proposizione: le bonheur fait partie de la vérité, è una proposizione profondamente avvocatesca, non scientifica. Sarebbe preferibile dire che la verità fa parte della felicità in un senso tertullianesco, da credo quia absurdum, che in realtà significa: credo quia consolans, credo perché è cosa che mi consola.
No, per la ragione, la verità è quanto si può dimostrare che è, che esiste, ci consoli o no. E la ragione non è certo una facoltà consolatrice. Quel terribile poeta latino, Lucrezio, che sotto l’apparente serenità e atarassia epicurea cela tanta disperazione, diceva che la pietà consiste nel poter contemplare tutto con anima serena, pacata posse mente omnia tueri. E fu questo stesso Lucrezio a scrivere che la religione può indurci a tanti mali: tantum religio potuit suadere malorum.

Miguel de Unamuno, Del sentimento tragico della vita (1913), trad. it. di M. Donati, SE 1989, p. 91.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...