Carceri? No grazie.

zab.jpg

Il 21 agosto scorso a Gorgo al Monticano vicino a Treviso due coniugi, che facevano i custodi di una villa, sono stati massacrati nella loro camera da letto con una brutalità indescrivibile. Gli assassini sono stati presi. Stranieri. Solito frullare dei media, chiaramente meno attizzati di quanto sarebbero stati se le vittime fossero state più giovani e belle. Su questo non aggiungo altro.

Ma quanti reati restano impuniti in Italia? I furti quasi tutti, tanto che chi li subisce spesso non li denuncia nemmeno, tanto sa che non serve. Una domanda, allora: se il 50 per cento dei colpevoli fosse arrestato e condannato, dove li metterebbero? Se l’Italia ha carceri in grado di ospitare “decentemente” poco più di trentamila persone (per un Paese di quasi 60 milioni è una follia), dobbiamo attenderci presto altre misure del tipo del recente indulto (di cui si era giovato uno dei tre valorosi massacratori di Gorgo). Ma gli indulti si sono susseguiti nei decenni scorsi, i Governi non amano costruire carceri moderne e più umane. Preferiscono che le cose restino così. Evidentemente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...