Mussurana

Poiché i serpenti ingoiano intere le loro prede, è chiaro che per loro è tanto più faticoso e problematico l’ingoiamento quanto più la preda stessa ha una forma irregolare. Lo stomaco dei serpenti è lunghissimo, perciò il cibo ideale per loro è rappresentato da un altro serpente, per ragioni meccaniche. Ovviamente la preda deve essere di dimensioni inferiori a quelle dell’animale che la deve ingoiare. Il mussurana è un serpente sudamericano dalle caratteristiche eccezionali: ha una particolare muscolatura, che gli consente di comprimere ciò che sta ingoiando, e pertanto può cibarsi anche di serpenti più grandi di lui. La sua forza enorme e l’immunità al veleno dei crotali fanno sì che questi siano il suo cibo preferito. Solitamente un serpente che ingoia un altro serpente comincia dalla testa. In questo video si vede una cosa stranissima: un mussurana che ingoia un crotalo dalla coda: il che rende la scena particolarmente impressionante.

Dura legge 2

Un terrore antico è quello di essere ingoiato vivo. Per questo, o anche per questo, i serpenti hanno acquisito nelle culture umane il loro status. Il simbolo della medicina e della saggezza è anche simbolo di perfidia e di fredda spietatezza. I serpenti soffocano e avvelenano, ma anche ingoiano la preda intera. Spesso ancora viva, come in questo caso.