IN ALTO

IN ALTO

Quando in alto dicevano parole
che tu spendevi sicuro. Come pietra
tra le miriadi. Sole incombustibile.
Nessun gemello ti si spegneva
e tu vivevi duro. O roccia salda
nel divenire. Specchio infrangibile.

Fu nel passato in ben diverso tempo.
Il diamantino. Gioia del presente.
S’accartocciava. Generava grandi
meravigliosamente cose. Finito.
Interrogavi l’ora in dolore
e i quaranta anni.

Immagine: disegno di Giuseppe Ghedina (1825 – 1896). Treviso, collezione Fabio Brotto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...