Satira

zab2.jpg

Il banal-pensiero di sinistra (e non solo di sinistra) vorrebbe convincerci del fatto che la satira sia di per sé una pura espressione più o meno artistica di natura non violenta. La satira sarebbe anche laica, ed essenzialmente estranea al sacro, e ad esso contraria. Falso. La satira è sempre stata molto prossima al sacro, e volentieri si è accompagnata alla violenza.

Le immagini e le rappresentazioni satiriche sono spesso violente, in quanto tendono a disumanizzare l’avversario, trasformandolo in animale, in essere ripugnante, deformandolo, proiettando su di lui un risentimento che lo trasforma in capro espiatorio e oggetto da espellere. La satira razzista sugli Ebrei è ben conosciuta.

satira.gif

La satira è intimamente contraria al dialogo e all’apertura all’altro. La satira è violenta ed evoca violenza (la vicenda delle vignette sul Profeta è eloquente). Il fatto che i nostrani satiri se la prendano spesso col religioso, e in particolare col papa, e solo col religioso inoffensivo qual è il cattolico (mai con quello aggressivo) dimostra poi non solo la loro codardia, ma anche la loro brama di sacrificio a buon mercato. Una domanda. Le immagini come quella che qui riporto sono satira? Io penso di sì, satira pura riportata alla sua essenza.

7 pensieri su “Satira

  1. Lucky me that I speak romanian and I understand a little italian.

    You say:

    “The antisemitism has its exactly satira. And much devout difficult one to find one satira anti-anti-semite. Not a case. The satira always anti, however.”

    You confuse the “crossed” limits of satira with being anti and the freedom of expression. In this case, arabs who hate jews can not “produce” satira but only hate. Satira doesn’t have “hate” as a result. The caricature you put makes other poeople hate jews because they are jews. Nazi method, arrabs who did it are nazis. You will never see in Israel such “junk” about arabs. Think about.

  2. Sulla stampa israeliana non si vede nulla del genere sugli Arabi. E’vero. E’ vero anche che sulla stampa araba, anche dei Paesi “moderati”, si vedono spessissimo vignette come quella che ho riportato qui. Vengono presentate come satira. Balauru ha ragione nel dire che vignette del genere spingono ad odiare gli Ebrei in quanto Ebrei. Io penso che questo tipo di satira sia abominevole e da rifiutare. Credo però che sia satira “originaria”.
    La libertà di pensiero e di espressione non può essere assoluta. Un vignetta come questa non sarebbe pubblicata nel nostro Paese. Ma la libertà di satira dove si deve fermare? Perché la satira è una forma di combattimento, essa è sempre contro qualcuno.

  3. you say:

    “In the Israeli press it is not looked at null of the sort on the Arabs. Evero. And true also that on the Arabic press, also of the Countries it moderates to you, are looked at thickest vignette like that I have brought back here. They come introduced like satira. Balauru has reason in saying that vignette of the sort they push to hate the Hebrew in how many Hebrew. I task that this type of satira is abominable and to refuse. Creed for that it is satira original. The libert of thought and expression pu not to be absolute. A vignetta as this would not be published in our Country. But the libert of satira where it must be stopped? Perch satira a shape of combat, it always against someone.”

    I used a translator and got …a mess.:-)

    I want to tell you this.Satira HAS NO POLITICAL INFLUENCE, NO EFFECT, NOTHING. What “build” satira in one year a politician “erases” it with a slap.

    This form of “combat” as you name it is …weak and almost useless. More than this, if you cross it’s borders you can hurt people feelings and they can sue you. Or they want to kill you, like with those “scandinavian” caricatutes about Muhamad.

    You are blind or easy to be manipulated if you call a “shit” in which you see israelis drink arab children’s blood, satira. Or paid by palestinians to make pro-palestinian propaganda. Palestinian terorists are nazis, they kill jews because they are jews. Jews do not kill arabs because they are arabs, it’s a fact, I tell you and I live in Israel for 25 years now. The rest is politics. You will never see in an israeli paper a caricature in which arab terorists drink children’s blood. And believe me they kill children, women and old people when they explode themselves in buses. Think about.

  4. Fermo restando che gli intenti di quelli che hanno prodotto quella vignetta satirica sono disdicevoli, la satira politically correct è un ossimoro senza senso. Così come la satira non volgare – chi ha letto Aristofane lo sa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...