Toporagno

IL TOPORAGNO
È morto il toporagno nel giardino
era una vita intensa, vita breve:
forse mangiò la lumaca avvelenata
o lo uccise la gatta del vicino.
O l’orologio biologico è scattato.
Tu godi del felino il passo lieve
ma è mortale per molte creature,
anche sazio un gatto è un assassino.
E il toporagno per mangiare ha ucciso,
la vita intensa bruciava molte vite.
È morto il toporagno nel giardino,
ma non c’è lutto, è un fatto naturale,
Senza umani non c’è bene né male.
E tu contempli un grigio corpicino
e tu solo sai del giorno finale
di un toporagno morto in un giardino.